skip to Main Content

Operatore della Relazione d’Aiuto ad approccio integrato

 

 

UN NUOVO APPROCCIO ALLA VITA, UNA NUOVA PROFESSIONE, APPASSIONANTE, TRASFORMATIVA, EFFICACE! 

Un percorso professionale che coniuga il Tantra e il Counseling, le preziose indicazioni della tradizione spirituale tantrica con la tecnica occidentale della relazione d’aiuto empatica e non giudicante

La tecnica di counseling con i suoi illuminanti strumenti dell’ascolto attivo e partecipato, l’accoglienza non giudicante, e l’empatia. Il Tantra, nei suoi affascinanti insegnamenti e l’arricchimento di una spiritualità nuova. Una preparazione completa al servizio del benessere dell’individuo, dell a coppia, e del gruppo.

Il percorso triennale di Operatore della Relazione d’Aiuto, riconosciuto e accreditato da ADEA CSEN, si basa sul metodo dell’ascolto attivo del counseling e viene qui integrato dalla conoscenza di tecniche meditative corporee ed energetiche che seguono la linea della tradizione dello yoga tantrico non duale del Kashmir.

Il professionista che avrà completato il percorso di formazione sarà dunque in grado di riconoscere il movimento energetico del cliente attraverso la sua espressione corporea, e di agevolare l’emergere di ciò che è ancora a livello inconsapevole. Non si tratta soltanto di dare una lettura del linguaggio non verbale ma di indicare il modo in cui sviluppare il sentire

Questa formazione approfondisce e potenzia la qualità della relazione d’aiuto attraverso la possibilità del contatto con l’altro. La relazione col cliente si arricchisce di uno strumento fondamentale: l’ascolto empatico del corpo attraverso un contatto professionale.

Il counseling propone un approccio olistico verso la persona. Corpo e mente camminano insieme, e considera che la relazione con l’altro sia fondamentale per intraprendere un viaggio interiore. Parla di empatia, di non giudizio, di accoglienza e di ascolto partecipato. Dunque la relazione tra operatore e cliente è di fondamentale importanza.

INIZIO I ANNO 19/20 OTTOBRE 2019

POSSIBILITA’ DI UN SEMINARIO DI PROVA FINO A DICEMBRE 2019

 

           

(Per chi vuole approfondire)

Il Tantra è’ una Via a cui ci si rivolge quando ci si accorge di condurre una vita in cui si è estranei a se stessi, quando si sente l’esigenza di portare colori, vitalità, apertura e nutrimento dentro di sé e con gli altri. Quando ci si rende conto di non ascoltare il corpo, di limitarsi a sopravvivere, e che dentro di sé c’è molto di più di quanto arrivi in superficie.

Una Via spirituale che coinvolge ogni aspetto dell’essere umano, che considera il corpo come fantastico strumento di conoscenza ancora tutto da esplorare.

Proponiamo esperienze che aiutino ad aprire dentro di sé spazi nuovi di osservazione e importanti momenti di consapevolezza emergenti grazie anche al contatto e al relazionarsi con l’altro.

Ma è ora possibile inserire l’approccio tantrico nella propria vita lavorativa, per una nuova figura professionale che includa  una lettura anche corporea ed energetica del fenomeno osservato e che passi attraverso un contatto corporeo elevato ad una dimensione sacra e spirituale.

La nostra mente, infatti, spesso deforma la realtà, grazie alle difese caratteriali, inganna la percezione di quali siano i veri bisogni, impedendo una via di consapevolezza che possa liberare da attaccamenti al passato e paure del futuro.

Noi siamo l’effetto di quanto la nostra mente costruisce muovendosi all’interno di schemi psicologici consolidati, e laddove se ne prenda coscienza non c’è tuttavia la capacità di attuare un vero cambiamento. Questo perché la comprensione rimane solo a livello mentale ma non c’è il collegamento col corpo, con ciò che si sente nella “pancia”. Il Counseling è un fantastico strumento che ci permette di individuare quali siano gli schemi automatici e ripetitivi che attuiamo in maniera inconsapevole e ci aiuta ad accorgerci quando vi scivoliamo nuovamente, mentre la percezione di ciò che si muove energeticamente all’interno del nostro corpo ci dà la possibilità di attuare un cambiamento effettivo.

Il Counseling propone un approccio olistico verso la persona. Corpo e mente camminano insieme, e considera che la relazione con l’altro sia fondamentale per intraprendere un viaggio interiore. Parla di empatia, di non giudizio, di accoglienza e di ascolto partecipato. Dunque la relazione tra Operatore di Counseling e cliente è di fondamentale importanza.

Questa formazione approfondisce e potenzia la qualità della relazione d’aiuto attraverso la possibilità del contatto con l’altro. La relazione col cliente si arricchisce di uno strumento fondamentale: l’ascolto empatico del corpo attraverso un contatto professionale.

La Via dello yoga tantrico del contatto apre a percezioni nuove che permettono di raggiungere insieme all’altro stati di profondo benessere, instaurando una relazione d’aiuto nutriente che facilita nel cliente la possibilità di staccare dai propri pensieri ripetitivi e raggiungere l’ insight, accedendo in maniera più libera e diretta alla risposta proveniente da una presa di coscienza profonda

Il percorso professionale cammina insieme a quello personale. Se il Tantra non entra dentro di noi, se noi non diventiamo Tantra, non riusciremo mai a trasferire una Via così profonda e così diversa da come siamo abituati.

Dobbiamo essere in grado di portare importanti cambiamenti dentro noi stessi. Dobbiamo avere il coraggio di vivere e smettere di farci vivere da qualcun altro, in famiglia, sul lavoro, in società…

Ognuno ha la possibilità di creare la propria vita così come la vuole.  Anche chi non crede a questa possibilità…

 

 

Tecnicamente quello che si acquisirà sarà la capacità di:

  • comunicare in maniera chiara, semplice ed efficace
  • parlare in gruppo
  • cogliere la potenzialità di ogni persona
  • saper individuare velocemente il bisogno della persona e il suo blocco
  • sviluppare l’empatia e la “disidentificazione”
  • la conoscenza del Tantra e la sua trasmissione al singolo e al gruppo
  • la capacità di trasmettere l’apertura al contatto e al tocco
  • saper creare un gruppo e un evento
  • sapersi promuovere
  • creare proprie pratiche e rituali
  • creare dimensioni sacre

 

Si rivolge a:

  • chi ha voglia di conoscere se stesso e di migliorare il proprio rapporto con gli altri
  • chi voglia occuparsi del benessere degli altri con una professione libera, creativa e indipendente
  • chi voglia arricchire la propria professionalità con ulteriori specifiche competenze (psicologi, counselor, insegnanti di yoga, insegnanti, massoterapisti, operatori olistici in genere, educatori professionali…)

 

L’obiettivo del percorso formativo professionale è di:

  • acquisire consapevolezza di se stessi
  • acquisire competenze professionali
  • saperle applicare nella propria professione

 

E’ adatto a TUTTI

I requisiti richiesti non considerano in particolar modo i titoli scolastici ma una predisposizione verso il benessere dell’essere umano e dell’umanità in generale, una ricerca che vada verso l’autenticità di se stessi, della propria Anima e l’uscita dalla maschera.  Che parta dal volersi bene, ovviamente non in forma egoica, ma che si esprima attraverso la forte volontà a conoscersi, essere consapevoli e crescere con Coraggio.

 

Back To Top