skip to Main Content

Dottore di ricerca in Filosofia dell’educazione svolge da venti anni attività di ricerca e progettazione nell’ambito delle politiche e degli investimenti pubblici per l’apprendimento permanente e la formazione continua dei lavoratori. Esperto nelle metodologie e tecniche dell’apprendimento esperienziale (learning by doing) e dei processi di individuazione e riconoscimento delle competenze comunque acquisite dalle persone nel loro percorso di vita, riserva particolare attenzione alla personalizzazione dell’insegnamento in funzione degli stili cognitivi, secondo la teoria delle intelligenze multiple di H. Gardner, nonché ai fattori emotivi e a quelli ambientali dell’apprendimento (approccio olistico). In ambito professionale ha avuto modo di seguire, tra le altre cose, anche gli aspetti giuridici e deontologici delle cosiddette nuove professioni ai sensi della Legge 4 del 2013. Da genitore di tre figli ha approfondito lo studio della pedagogia steineriana e le teorie della triarticolazione sociale di R. Steiner, partecipando attivamente nell’ambito del movimento italiano delle scuole Steiner Waldorf. Ha scoperto il Tantra insieme alla sua compagna di vita, attratto innanzitutto dalla dimensione di sacralità della relazione uomo-donna, ma anche dalla predilezione per le pratiche di meditazione non statiche e individuali e infine dall’interesse per le forme di relazione di aiuto, come il counseling, improntate ad un approccio paritetico.

Back To Top